EVENTI ED AZIENDE AD OSTIA LIDO, OSTIA ANTICA, ACILIA, FIUMICINO

Dal fiume al mare, ripensare il Litorale romano secondo natura

0

L’Erosione costiera, è un problema che affligge il Litorale Romano e che  non sempre  si riesce ad affrontare in modo adeguato. Questo fenomeno è infatti solo in parte dovuto a cause naturali, climatiche e ambientali. Spesso le azioni dell’uomo  possono essere le conseguenze di un infelice cambiamento paesaggistico.

Questo il delicato argomento che verrà trattato durante il convegno Dal fiume al mare, ripensare il Litorale romano secondo natura, organizzato dall’Associazione Mare Libero sabato 12 ottobre presso la Casa del Mare.

Foto di Daniela Taliana

“Proveremo  a  ricostruire le cause dell’erosione, scrivono gli organizzatori, seguendo il percorso che i sedimenti, necessari per rifornire le nostre spiagge, seguono attraverso il Tevere, dai monti alla foce, e quindi al mare. A ciò si aggiungono la cementificazione e alcune cattive pratiche di gestione che indeboliscono ulteriormente gli arenili, già privati delle dune e delle altre difese naturali.
Come compensare efficacemente, allora, l’azione erosiva del mare? È possibile restituire alle spiagge la loro originale funzione di difesa e di bene naturale e paesaggistico? Cosa si potrebbe fare in concreto per ridurre al minimo l’impatto antropico sulle coste?”

Di tutto questo, ed altro, si discuterà con diversi importanti studiosi e ricercatori, che hanno affrontato il tema nei vari settori di competenza, dalla geologia alla biologia, all’architettura, per cercare insieme a loro le risposte più adatte alla salvaguardia del nostro bene collettivo più prezioso.

Programma

09:30 – Apertura convegno

09:35 – Saluti di apertura – Maurizio Gubbiotti Presidente Ente Regionale Romanatura

09:40 Presentazione Area Marina Protetta delle Secche di Tor Paterno – Dott. Filippo Fratini

09:50 – Approccio morfologico-sedimentario nello studio dei fiumi – Prof. Corrado Cencetti, Andrea Fredduzzi, Prof.Paolo Tacconi

10:15 – Fiume Tevere: produzione di sedimenti, trasporto solido, centrali idroelettriche e deficit sedimentario alla foce.

10:40 – Pausa Caffè

11:00 – I sistemi costieri sabbiosi, uno degli ambienti più minacciati d’Italia – Proff.ssa Alicia Teresa Rosario Acosta, Roma3

11:25 – Le Secche di Tor Paterno: un valore insostituibile per biodiversità e pesca – Prof.sa Maria Flavia Gravina, Tor Vergata

11:25 – Le Secche di Tor Paterno: un valore insostituibile per biodiversità e pesca – Dott. Jacopo Giampaoletti, Tor Vergata

11:50 – Ricostruzione attiva degli habitat marini: Sabellaria reef – Dott. Andrea Bonifazi

12:15 – Liberare la visuale del mare – un caso di studio – Prof. Stefano Converso, Dott.ri Giordano e Federico Carlini, Roma3

12:40 – Il “lungomuro” di Ostia – a cura dell’Associazione Mare Libero

13:00 – Domande e discussione

13:30 – Conclusioni e chiusura convegno

Condividi

Comments are closed.