EVENTI ED AZIENDE AD OSTIA LIDO, OSTIA ANTICA, ACILIA, FIUMICINO

Pittori per il sessantotto

0

pittori per il sessantottoUn altro appuntamento di riflessione e di approfondimento alla Biblioteca Elsa Morante di Ostia sul grande movimento giovanile innovativo, per non dire rivoluzionario, che è stato il sessantotto. Un movimento che, anche nella pittura, provocò una rottura dando vita ad un rinnovamento. La mostra allestita presso la biblioteca intitolata “Pittori per il sessantotto: Ce n’est qu’un début, continuons le combat” che sarà inaugurata martedì 23 alle ore 17.00 intende approfondire la portata delle innovazioni che i pittori di quel periodo portarono all’arte italiana. Il progetto è a cura della prof.ssa Livia Compagnoni con l’artista Sergio Guerrini. Per un’anticipazione sull’evento abbiamo sentito la prof.ssa Compagnoni, storica dell’arte e curatrice della mostra.

“Gli artisti che sono stati chiamati, molti dei quali sono proprio di Ostia, e diversi di loro appartenenti a quell’epoca, ne danno una rilettura di ciò che sono stati tutti quei movimenti artistici che sono nati al suo interno. Lo stesso movimento non è stato un monolite, anzi, secondo me è stato un grande incubatore, un generatore di effetti stravolgenti sulla cultura ed in genere sull’arte. C’è da dire che gli artisti italiani hanno saputo esprimere meglio di altri cosa è stato questo fenomeno. Che è stato, ricordiamolo, un’azione di rivolta contro alcuni principi dominanti come l’arte figurativa rispetto alla nascente arte informale che le avanguardie hanno prodotto attraverso nuovi studi sulla forma. Questa mostra vuole evidenziare proprio questa innovazione attraverso le opere di dodici artisti.”

Al vernissage seguirà la performance “Canzoni di rivolta” a cura di Egidio Manna. La mostra sarà visibile fino al 30 ottobre.

Condividi

Comments are closed.