EVENTI ED AZIENDE AD OSTIA LIDO, OSTIA ANTICA, ACILIA, FIUMICINO

Tor San Michele, Ostia: apertura al pubblico per un solo giorno

0

Un sogno che si realizza

Un vero e proprio evento che durerà oltre dodici ore, dalle ore 8 alle 22 del 28 maggio 2017  giorno in cui la Torre San Michele di Ostia verrà aperta al pubblico. Un sogno che si realizza dopo anni di lotte verbali e burocratiche di associazioni e singoli cittadini del territorio.

È infatti grazie all’immenso lavoro di pulitura e di restauro e agli sforzi economici, in nome e per conto degli abitanti del X Municipio di Roma, che l’Associazione di volontariato culturale Torre San Michele Ostium Onlus ha ottenuto sotto la propria responsabilità l’apertura al pubblico, per la prima volta e per un solo giorno, della michelangiolesca Torre San Michele.

Per il Progetto “Ostia riparte da Michelangelo”, tema della conferenza che si terrà alle 10, sono invitati: i Comandi delle Forze dell’Ordine del X Municipio di Roma, le Municipalizzate ed i Professionisti del territorio, le Associazioni Affiliate e non, i Soci fondatori della Torre San Michele Ostium ONLUS e i nostri Volontari iscritti.

Tor San Michele

Ricordiamo che si tratta di un manufatto storico disegnato da Michelangelo Buonarroti, realizzato tra il 1564 e il 1568, da Giovanni Lippi che sostituì Michelangelo dopo la sua morte. Prende il nome dal pontefice san Pio V, al secolo Michele Ghisleri, che la dedicò al suo santo protettore San Michele arcangelo.

Tor san michele OstiaL’edificio a pianta ottagonale ha un’altezza di 18 metri ed un perimetro di 96, è totalmente casamattato e dislocato su tre livelli, ognuno comprensivo di otto vani con volta a crociera. Originariamente era circondato da un fossato con un doppio sistema di ponti levatoi. La peculiarità della torre è costituita dalla terrazza, sede della piazza d’armi, il cui massiccio cornicione sporgente è sostenuto da beccatelli in muratura. La pavimentazione di tale terrazza è obliqua, per permettere un migliore scorrimento dei proiettili incendiari e vanta un’apertura circolare del diametro di otto metri. La struttura è stata soggetta a vari restauri nel corso degli anni. Nel 1930 ha visto l’aggiunta di finestre sulle mura esterne. Adibita a faro per un lungo periodo, è stata poi occupata dai tedeschi ed in seguito dagli americani durante la seconda guerra mondiale.

Fonte: www.comune.roma.it

Visita e spettacoli: una giornata di festa

Una giornata di festa per Tor San Michele, che gli organizzatori auspicano possa diventare un luogo di cultura permanentemente aperto, un monumento non più isolato nell’area a ridosso della foce del Tevere ma uno spazio a disposizione degli ostiensi e dei cittadini tutti.

“La nostra associazione, dice Sergio Leoni, presidente onorario, ha pulito, disinfettato, illuminato, tagliato l’erba del parco, potato le piante, pulito le immondizie. Sono stati tre mesi di duro lavoro, tutto volontariato.  L’ingresso è gratuito, la nostra associazione ha fatto una assicurazione per tutti coloro che verranno a visitarla.” Per chi lo desidera si potrà aderire come volontario sostenitore dell’Associazione Tor San Michele Ostium al costo di 10 euro e in cambio verrà consegnato un libro o un un gadget di pari valore a scelta tra una maglietta, un cappello, una borsa.

È stata organizzata l’esposizione di 40 pannelli che ci mostrerà quale fosse in passato il sistema di difesa della Torre. Sono previste guide che accompagneranno la visita nelle diverse stanze della Torre. L’evento principale sarà lo spettacolo dei figuranti che simuleranno un attacco alla torre dei Saraceni con tanto di difesa delle guardie del Papa. Gli Arcieri di San Michele organizzeranno un Torneo mentre gli Sbandieratori animeranno il piazzale antistante lo storico maniero.  Per l’occasione in serata la Torre verrà illuminata e verrà allestita un’area ristoro.

Nello stesso giorno un altro evento si è saldato con il nostro in un gemellaggio storico: il percorso della via Nicolaiana. Una processione di più di mille pellegrini partirà dalla Chiesa di San Nicola di Ostia, attraverserà la citta, sotto la guida del  Vescovo Monsignor Paolo Lojudice e dei parroci locali. Tutti entreranno nel parco della Torre per la visita e la benedizione alle ore 12 circa.

Il programma

Domenica 28 maggio dalle ore 8,00 alle 22,00 in via degli Atlantici, 1 ad Ostia.

Ore 8,00Apertura cancello. I possessori di tessera potranno da subito accedere alla visita. L’ingresso è gratis. La tessera include l’assicurazione Rc. L’offerta è volontaria.

Ore 10,00: Inizio conferenza sul tema “Ostia riparte da Michelangelo”; con interventi a richiesta

Ore 11,00: Esibizione dei Falconieri. Altri spettacoli ed esibizioni degli artisti di strada, mentre si aspetta di entrare alla torre

Ore 11,30: Prima gara degli Arcieri di San Michele Arcangelo: punteggi utili per la semifinale

Ore 12,00: Arrivo della Via Nicolaiana. Entrata riservata ai pellegrini che dovranno proseguire per l’Idroscalo, la “Benedizione del Mare” e la Chiesetta del Borgo; pannelli e rievocazione eventi. Spettacolo di sbandieratori, con circa 60 figuranti in costume medioevale

Ore 13,00: Semifinale Arcieri. Attori declameranno monologhi durante i percorsi nel parco e nella Torre

Ore 14,00 Riparte la visita per chi si è iscritto e prenotato; Architetti di Structura raccontano la Torre

Ore 15,00 L’assistenza ai piani è a cura di volontari della Protezione civile: la visita continua

Ore 16,00 Davanti alle scale della Torre, assalto al ponte levatoio da parte di pirati ottomani

Ore 17,00 Finale Arcieri e premiazione. Durante la visita nelle carceri avverranno simulazioni artistiche

Ore 18,00 Spettacolo con Aquile e Falchi, artisti di strada, giostra dei cavalli per i più piccoli

Ore 19,00 Al primo e al secondo piano esposte opere realizzate da artisti locali, con pannelli sulla storia del Cinquecento

Ore 20,00 Spettacolo equestre – Carosello Medioevale – con assalto e uso di lancia, mazza e spada

Ore 21,00 Aspettando l’accensione di Torre San Michele si continua la visita con effetto luci.

Sul palco dalle ore 17,00 si esibiscono gratuitamente artisti locali e alle ore 21 I Soliti Ignoti Band

Durante tutta la giornata la Lipu metterà a disposizioe alcune guide per la visita all’oasi naturalistica al fianco della Torre

Condividi

Comments are closed.