EVENTI ED AZIENDE AD OSTIA LIDO, OSTIA ANTICA, ACILIA, FIUMICINO

Strati. Opere di Marta Cavicchioni

0

Opera di cartapesta composte da mille strati, di carta, di pittura, di stoffa e strati di lettura. Parole incollate che custodiscono e raccontano la storia di un momento.

“L’uomo è avviluppato in 3 strati: la sua pelle, i suoi vestiti e i muri della casa. Le finestre sono il ponte tra l’interno e l’esterno, sono come i pori della pelle. Le finestre sono l’equivalente degli occhi”.  Friedensreich Hundertwasser

“Ad un’artista, ad una illustratrice, viene richiesto un carattere, una cifra distintiva, una sua riconoscibilità. A volte anche solo per rassicurare il mercato sulla sua stabilità. La cifra che contraddistingue la mia ricerca è nascosta tra i mille strati che compongono ogni singola opera: strati di lettura, di carta, di pittura, di stoffa, di ombre, di livelli di un programma, di trasparenze; coprenti, strutturali ed effimeri. Strati che emergono dal fondo e strati da intuire, nascosti e presenti. Ogni opera di cartapesta è formata dalle mille parole incollate, a volte lette e usate per farsi guardare. Mi piace pensare che custodiscano la storia di quel momento e che la raccontino su un livello diverso da quello cosciente, per non dimenticare. Ogni segno emerge da uno strato diverso del pensiero, che passa per le finestre che lascio aperte, a volte sbadatamente. I miei animali sono fatti di strati di umanità e alla fine la racchiudono in una forma che è metafora di una qualità umana e ricordo di un’emozione. C’è dentro l’amore per la terra e per tutti i suoi abitanti. La gioia di un tramonto e la tragicità dell’uomo che uccide. C’è la ricerca sull’essere donna e sulla magnifica imperfezione dell’esistere. Ci sono la pelle, i vestiti e la casa con le sue finestre, che vedono e fanno guardare.”

Marta Cavicchioni

Strati. Opere di Marta Cavicchioni

Quando: dal 24 febbraio al 11 marzo 2018

Dove: Teatro del Lido, Via delle Sirene, 22 Ostia

Ingresso gratuito

Condividi

Comments are closed.