EVENTI ED AZIENDE AD OSTIA LIDO, OSTIA ANTICA, ACILIA, FIUMICINO

La giostra della gioia

0

Il bambino non è un vaso da riempire, ma un fuoco da accendere
(Francois Rabelais)

Giostra della gioia BudoniAd Agosto, in una delle tante passeggiate serali nella splendida Sardegna, capitiamo a Budoni e tra i vari colori delle bancarelle veniamo attratte da una giostra, affascinate dalle sue fattezze e dalla magia che emana. Ci scaraventa indietro anni luce, una giostra d’altri tempi dove i bellissimi cavallini sono ricavati con materiali di riuso, vecchi copertoni, cinture di sicurezza  e molto altro. 

Antonio Chironi di Nuoro è il genio ideatore di questo trionfo della semplicità! Antonio, da buon cerimoniere della giostra attende i bambini che desiderano salire e con loro crea subito una magica atmosfera.  Uno alla volta li invita a presentarsi e li fa salire sui cavallini, parla con loro e li rassicura ripetendo spesso quella che è una grande verità: “i bambini non hanno paura, solo i grandi hanno paura, la paura non esiste, esiste il rispetto.”

Giostra della gioia BudoniUna volta che tutti i bambini sono sui cavalli, il giostraio si accomoda su una sorta di bicicletta e con una armoniosa pedalata fa girare la giostra, diventando il conduttore di un bellissimo viaggio all’insegna del divertimento e della fantasia.

Raccontare i particolari del giro sulla giostra della gioia, non renderebbe giustizia alla magia che crea intorno. Siamo rimaste letteralmente incantata nel vedere i bambini divertirsi in quel modo, stimolati in continuazione dal giostraio che li invita a chiudere gli occhi mentre la giostra gira perché “solo così si vedono le cose”. Fazzoletti che appaiono e scompaiono a seconda delle urla dei bambini, una palla di vetro viene mostrata chiedendo cosa ci vedete?   E i bambini, trasportati dalla loro immaginazione, vedono di tutto…

Giostra della gioia BudoniInfine il premio, un lecca lecca che Antonio tiene in mano e che i bambini devono riuscire a prendere… ma che chiaramente poi regala a tutti perché “non è vero che vince sempre il più forte” e soprattutto “l’importante è divertirsi, non vincere”.

Ma quanto costa un giro su questa giostra? “Il divertimento dei bambini non si paga”, risponde Antonio, tutti possono salire sulla giostra della gioia, anche chi non ha soldi. E così facendo accetta le offerte libere che i genitori compiaciuti donano volentieri.

La semplicità, è una cosa rara e preziosa, non perdetevi la giostra della gioia se capitate Budoni, uno spettacolo di saggezza!

Foto di Sandra Riggi

Condividi

Leave A Reply